Il modello di crescita economica basato sulla riqualificazione del patrimonio immobiliare esistente – un modello di edilizia sostenibile sul quale l’Italia vuole e deve investire – assegna ai geometri un ruolo da protagonisti: tra i profili tecnici di riferimento, sono quelli che vantano maggiore prossimità e fidelizzazione con i cittadini (gestiscono la casa, i beni ereditari e i condomini, solo per fare qualche esempio), e sono quindi in prima fila per informare e sensibilizzare le famiglie sull’opportunità e la convenienza a realizzare gli interventi ammessi all’eco bonus e al sisma bonus, più altri contestuali – quali quelli descritti nella presente pubblicazione – capaci di ottimizzare l’isolamento termico e acustico, garantire la salubrità degli ambienti indoor, migliorare la qualità dell’aria all’interno degli edifici.

Investimenti green che possono davvero condurre il Paese verso un futuro all’insegna della sostenibilità ambientale.