Per fronteggiare i rischi derivanti da un’edilizia insalubre, i profili tecnici messi a disposizione di cittadini e imprese devono possedere un bagaglio di competenze ampio ed elevato che consenta loro di effettuare la verifica delle condizioni abitative, riconoscere i sintomi dell’insalubrità, pianificare gli interventi di bonifica ed eventualmente correlarli ad altri, ad esempio di adeguamento sismico ed efficienza energetica.